Ricerca

News

Politica

Milioni per la digitalizzazione

La scorsa settimana il Consiglio federale ha approvato il programma di promozione della trasformazione digitale nel settore sanitario (DigiSanté), mediante il quale intende investire circa 400 milioni nella standardizzazione dei dati dei pazienti e in altri progetti. L’obiettivo è recuperare l’attuale ritardo nella digitalizzazione – un passo urgentemente necessario anche dal punto di vista dell’asmac. Prima però la parola spetta al Parlamento. Le prime misure per l’attuazione sono quindi attese non prima del 2025. (Immagine: Generative AI)

Politica

Le associazioni del personale di Basilea Campagna voglion una migliore politica salariale

Le trattative salariali tra l’Ospedale cantonale di Basilea Campagna (KSBL) e le associazioni VPOD, SBK, ASMAC e Syna sono fallite. Poiché il KSBL vuole compensare solo una parte del rincaro, ciò significherebbe una vera e propria perdita salariale per il personale. In un periodo di carenza di manodopera qualificata, in cui molti dipendenti stanno pensando di abbandonare il settore sanitario, questo è un segnale fatale. Per questo motivo le associazioni hanno intenzione di ricorrere all’arbitrato.

Politica

Semplificare la campagna di formazione nelle cure infermieristiche

Il fulcro della prima fase di attuazione dell’iniziativa sulle cure infermieristiche è l’offensiva formativa, con la quale la confederazione intende promuovere la formazione. L’obiettivo e che un maggior numero di persone completerà la formazione professionale superiore per diventare infermieri qualificati. L’asmac ritiene che questa campagna di formazione sia urgente e importante. Tuttavia, la sua attuazione è complessivamente troppo complicata. L’asmac sostiene quindi diversi emendamenti proposti dall’Associazione degli infermieri (ASI). (Immagine: auremar)

Servizi e supporto

Medifuture 2023: un completo successo

Anche quest’anno medifuture, il nostro congresso sulla carriera per studenti di medicina e medici assistenti, è stato un grande successo. È stato stabilito un nuovo record con oltre 450 partecipanti nello stadio Wankdorf di Berna. L’offerta di una foto gratuita per il CV e gli stand degli ospedali e delle società mediche specialistiche sono stati particolarmente apprezzati quest’anno. Grazie a tutti i partecipanti – potete trovare ulteriori impressioni su medifuture.ch. Il prossimo congresso si terrà il 02 novembre 2024.

Politica

L’asmac San Gallo/Appenzello organizza una tavola rotonda

Per affrontare la situazione tesa nel settore sanitario di San Gallo, l’asmac San Gallo/Appenzello ha organizzato una tavola rotonda insieme al Direttore della Sanità, ai rappresentanti dei partiti politici e all’Ospedale cantonale di San Gallo (KSSG). In particolare, sono state discusse le sfide poste dalla difficile situazione finanziaria del KSSG e la salvaguardia dei medici in formazione. L’asmac San Gallo/Appenzello ringrazia i partecipanti per il dialogo aperto e costruttivo. (Immagine: Studio Romantic)

Politica

L’asmac sostiene l’ulteriore sviluppo della CIP

Nel campo della digitalizzazione, il sistema sanitario svizzero ha ancora molti ritardi da recuperare. Soluzioni digitali ben concepite permetterebbero ai medici di risparmiare molto tempo che oggi devono dedicare a compiti amministrativi e che potrebbe essere utilizzato per altre attività più essenziali. La revisione della Legge federale sulla cartella informatizzata del paziente (LCIP) proposta dal Consiglio federale è un passo in questa direzione. L’asmac sostiene pienamente l’attuale revisione della legge, ma propone alcune modifiche riguardo ad alcuni aspetti. (Immagine: ipopba)

Politica

Tavola rotonda: inizia il lavoro

Per migliorare la situazione dei medici assistenti e capiclinica, l'asmac a organizzato una tavola rotonda con gli attori principali del settore sanitario. È urgente fare progressi, soprattutto per quanto riguarda le condizioni di lavoro, la formazione continua e la burocrazia. Intanto si sono svolti i primi incontri e si stanno portando avanti i primi approcci alle soluzioni. (Immagine: wutzkoh)

Politica

Colmare lacune di medici

Il Consiglio degli Stati chiede di accelerare la lotta contro le lacune di medici, poiché l’assistenza di base è in pericolo. Da alcuni anni ci si lamenta del fatto che i medici in Svizzera sono troppo pochi. Questo vale in particolare per le cure primarie, come i medici di famiglia. Il Consiglio degli Stati ha riconosciuto il problema: un relativo postulato per esaminare le misure con gli attori interessati è stato trasmesso al Consiglio federale senza opposizione. (Immagine: M. Dörr & M. Frommherz).

Politica

Perfezionamento professionale in chirurgia e la settimana di 42+4 ore

Sulla settimana di 42+4 ore circolano opinioni critiche, soprattutto da parte dei chirurghi. In questa intervista Pascal Probst, medico dirigente di Chirurgia della Spital Thurgau AG, spiega invece come questo modello di orario di lavoro sia possibile anche in chirurgia. Lui dice: «Il perfezionamento professionale in chirurgia è possibile anche con una settimana di 42+4 ore» (Immagine: Quality Stock Arts)

Media/Pubblicazioni

Linguaggio e compre

Un soggetto noto nella vita ospedaliera di tutti i giorni: l’ultimo numero del giornale asmac si dedica al linguaggio. Il linguaggio e la comunicazione in generale sono mezzi importanti per l’attuazione dei trattamenti medici e svolgono un ruolo importante soprattutto nelle terapie. Potete leggere anche articoli sulla gestione delle autorizzazioni, sulla gratitudine nel lavoro associativo e sulle sfide nel campo chirurgico. Buona lettura!

Condizioni di lavoro

Ricerca partecipanti studio

Il progetto SCOHPICA  mira a creare una coorte nazionale di professionisti della salute. L’obiettivo è seguirli a lungo termine per capire meglio i loro percorsi professionali e i fattori che influenzano il loro benessere e la loro intenzione di rimanere nella professione. Tutti i medici che lavorano a contatto con i pazienti possono partecipare allo studio. I risultati saranno utilizzati per attuare misure mirate a migliorare le condizioni di lavoro e il benessere dei professionisti della salute – grazie per la vostra partecipazione! (Immagine: Yellow duck).

Politica

Medici al consiglio nazionale

Affinché l’asmac possa portare avanti richieste come il miglioramento delle condizioni di lavoro e la garanzia del perfezionamento professionale, serve un sostegno politico. E chi può rappresentare le esigenze dei medici assistenti e capiclinica meglio degli stessi medici praticanti? Per questo, presentiamo qui un breve ritratto dei soci asmac che si candidano per uno dei due consigli. Le rispettive informazioni provengono dai candidati stessi e non corrispondono necessariamente alla posizione ufficiale dell’asmac o delle sue sezioni. In linea di principio, l’asmac raccomanda di votare tutti i medici e membri del asmac.

Servizi e supporto

Webinar «La comunicazione in ospedale»

l prossimo webinar «Transition to Physician» per gli studenti in medicina si terrà il 21 novembre. In ospedale si presentano molteplici situazioni di comunicazione diverse e complesse: gestione di situazioni difficili con i pazienti, comunicazione verso l’alto con i superiori, comunicazione interprofessionale (ad esempio con il personale infermieristico, i fisioterapisti, i nutrizionisti e così via) e altro ancora. Con esempi tratti dal lavoro quotidiano, gli studenti in medicina imparano fin da subito come sarà la loro futura attività lavorativa. Il webinar sarà nuovamente condotto dalla Dott.ssa Christina Venzin e da due medici assistenti. (Immagine: Elnur)

Politica

Sondaggio Planetary Health

Nel 2021, la FMH ha riconosciuto che la crisi climatica rappresenta la «principale minaccia per la salute del nostro secolo». In vista dei cambiamenti climatici e delle loro conseguenze, la professione medica ha una specifica responsabilità. Ma cosa sta già accadendo negli ospedali e cosa vogliono effettivamente i medici? Questo è ciò che vogliamo scoprire con il nostro sondaggio su Planetary Health. Vi ringraziamo per la partecipazione!

Politica

Proteggere il clima significa proteggere la salute

Il 30 settembre si svolgerà a Berna la manifestazione nazionale per il clima. Dietro la manifestazione c’è l’Alleanza per il clima, della quale fanno parte anche i Medici per l’ambiente (MpA). I medici aderenti all’associazione si stanno impegnando attivamente per la manifestazione e nell’ambito dell’Alleanza, in considerazione del fatto che i cambiamenti climatici rappresentano la più grande minaccia per la salute del nostro secolo. Proteggere l’ambiente significa anche proteggere la salute. La manifestazione prenderà il via alle ore 14 dal Bollwerk di Berna e terminerà sulla Piazza federale. (Immagine: ximich_natali)

Servizi e supporto

Posti ancora disponibili

Ci sono ancora posti liberi nel workshop sulla leadership «Future Women Physicians». Il prossimo workshop si terrà il 25 settembre 2023 a Zurigo. Esso sarà condotto da Christina Venzin e si concentrerà sulle aspirazioni di carriera dei medici assistenti e dei medici capiclinica. Ci sarà tempo per riflettere sulle proprie ambizioni e per discutere il legame tra carriera e vita privata. I soci asmac beneficiano di una quota di partecipazione ridotta. (Immagine: SneakyPeakPoints/peopleimages.com)

Politica

Grazie per i numerosi esempi!

Da tempo, l’eccesso di burocrazia negli ospedali è oggetto di lamentele. Obiettivo del nostro sondaggio è raccogliere esempi concreti per ottenere una riduzione della burocrazia. Grazie alle vostre risposte, siamo riusciti a raccogliere centinaia di esempi concreti provenienti da vari Cantoni e settori specialistici. Vi ringraziamo fin d’ora per la partecipazione! Il sondaggio terminerà nei prossimi giorni. (Immagine: megaflopp)

Professione medica/Vita privata

Progetti pionieristici cercasi

Nel 2024, nell’ambito del concorso Innovation Qualité, l’Accademia svizzera per la qualità nella medicina (ASQM) premierà nuovamente progetti eccezionali per il miglioramento della qualità. I professionisti del settore sanitario di tutta la Svizzera sono invitati a presentare entro il 4 dicembre i loro progetti testati con successo nella prassi. Oltre al premio speciale della giuria, verranno assegnati premi nelle categorie «Innovazione digitale» e «Sicurezza dei pazienti». (Immagine: Looker_Studio)

Media/Pubblicazioni

Il progetto pilota ha successo

La settimana lavorativa di 42+4 ore funziona, ad esempio presso l’Istituto di Medicina Intensiva dell’Ospedale Universitario di Zurigo. Nel numero attuale del Giornale dell’asmac, riferiamo riguardo al relativo progetto pilota cui è stata assegnata la Rosa d’ospedale dell’asmac 2022. Il nuovo numero è incentrato sul tema «Selvaggio», mentre altre tematiche sono le «Medical Women Switzerland» e la riduzione della burocrazia negli ospedali. (Foto: asmac)

 

Politica

Aggiornamento dei tassi di approvvigionamento

I tassi di approvvigionamento regionali per 33 settori medici specialistici costituiscono un fondamento per la definizione dei numeri massimi di medici da parte dei Cantoni. I tassi di approvvigionamento in vigore da gennaio 2023 verranno ora per la prima volta verificati e aggiornati. Nell’ambito del sondaggio, l’asmac ha preso posizione nei confronti dell’UFSP riguardo alla procedura prevista. Le perplessità di fondo in merito all’idea di fissare numeri massimi per i settori specialistici e le regioni permangono. (Immagine: amazing studio)

Condizioni di lavoro

Scheda informativa sulla settimana lavorativa di 42+4 ore

Da mesi, sia negli ospedali che sui media, si parla molto della settimana di 42+4 ore per i medici assistenti. Non sempre però è chiaro che cosa si intenda esattamente e come si possa gestirne l’attuazione. In una scheda informativa dettagliata, disponibile online, cerchiamo di chiarire le principali questioni. La scheda spiega che cosa si intende per settimana di 42+4 ore per i medici assistenti, quali sono i fattori decisivi per l’implementazione e quali vantaggi comporta questo modello. (Immagine: Jacob Lund)

Politica

Sondaggio sulla burocrazia

Non si può andare avanti così ancora per molto: ovunque si sente ripetere e sottolineare che la burocrazia e gli oneri amministrativi per i medici sono eccessivi. Attraverso un sondaggio, vogliamo valutare meglio l’entità della burocrazia inefficiente e frustrante, raccogliendo il maggior numero possibile di esempi concreti. Poi li mostreremo agli ospedali, all’UFSP e ai Cantoni e collaboreremo con loro per individuare soluzioni. Vi ringraziamo fin d’ora per la vostra numerosa partecipazione. (Immagine: Elnur)

Condizioni di lavoro

Sondaggio sul disagio morale nella vita ospedaliera quotidiana

L’Istituto di etica biomedica e storia della medicina, Università di Zurigo, invita tutti i leader medici – inclusi i capiclinica – degli ospedali svizzeri a partecipare a un sondaggio scientifico online sul disagio morale nella vita ospedaliera quotidiana. I risultati dello studio sono di grande interesse anche per l’asmac. Saremmo molto contenti se il maggior numero possibile di membri partecipasse. Link al sondaggio online: https://publico.community/survey/46 (Immagine: shchus)

Perfezionamento professionale

Ricompensare l’impegno speciale

Ogni anno l’ISFM conferisce il award ISFM ai responsabili del perfezionamento professionale che si sono particolarmente distinti. L’impegno personale e l’entusiasmo dei formatori sono più importanti delle specifiche. Anche l’ASMAC ha particolarmente a cuore la formazione continua, e per questo invita i suoi membri a nominare per il award. Le nominazioni possono essere fatte da medici che stanno seguendo una formazione continua e possono essere presentate fino al 31 luglio. (Immagine: Krakenimages.com)

Media/Pubblicazioni

Facilitare gli obiettivi di apprendimento ISFM

Gli «obiettivi generali di formazione» dell perfezionamento professionale dei medici purtroppo non hanno lo status che dovrebbero avere come contenuto obbligatorio. Si trovano delle sfide in ogni fase del processo: a volte non sono descritti in modo uniforme, il loro insegnamento non è ben definito e la verifica del loro raggiungimento non è chiara. L’ISFM vuole intervenire qui e lancera un progetto per chiarire questi aspetti in collaborazione con la professione medica e gli istituti di formazione post-laurea. Troverete questo ed altri articoli interessanti nella nuova edizione del giornale asmac. (Immagine: C Davids/peopleimages.com)

Media/Pubblicazioni

Settimana 42+4 ore all’USZ

L’asmac premia con la Rosa d’ospedale l’Istituto di medicina intensiva dell’Ospedale universitario di Zurigo (USZ). L’associazione onora così gli sforzi compiuti dall’istituto per ridurre gli orari di lavoro dei medici assistenti. Concretamente, il premio va al progetto pilota per l’introduzione di una settimana lavorativa di 42+4 ore che l’USZ ha avviato in collaborazione con Philipp Rahm, addetto alla pianificazione dei turni dell’asmac. Per l’associazione, l’introduzione della settimana lavorativa di 42+4 ore è un obiettivo importante da perseguire a livello nazionale.

Politica

Discussioni costruttive alla tavola rotonda dell’asmac

La tavola rotonda dell’asmac con rappresentanti dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), dei Cantoni (CDS), dell’Associazione degli ospedali svizzeri H+, della FMH, dell’Associazione medici dirigenti ospedalieri svizzeri (AMDOS) e dell’Istituto svizzero per la formazione medica (ISFM) si è svolta venerdì scorso a Berna. Le discussioni sulla difficile situazione lavorativa dei giovani medici negli ospedali svizzeri sono state caratterizzate da uno spirito costruttivo e ora verranno portate avanti in piccoli gruppi.

Professione medica/Vita privata

Professione medica e vita privata

La conciliabilità tra lavoro e vita privata è importante, soprattutto per i giovani medici. Ma in che modo gli ospedali e il corpo medico risolvono questo problema a livello pratico? Quali sono gli esempi di best practice e quali ostacoli vanno considerati? Queste e altre sono le domande che abbiamo discusso nel nostro convegno dal titolo «Conciliare la professione medica e la vita privata», svoltosi presso la Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW) di Olten. Utili consigli e buoni esempi sono disponibili anche nella «Guida alla conciliabilità» (in francese) della FHNW e sul nostro sito Web.

 

Su di noi

Pensate che sia adatto a noi?

A partire dal 1° agosto o su accordo, stiamo cercando un nuovo collaboratore nel reparto «Servizi e progetti» e per la nostra reception. In quanto associazione versatile, l’asmac offre un’ampia scelta di attività. Se vi piace parlare liberamente con le persone e siete alla ricerca di un lavoro interessante in una posizione centrale a Berna, saremo lieti di ricevere la vostra candidatura! (Immagine: ink drop)

Servizi e supporto

medifuture 2023: iscrivetevi subito!

Il 4 novembre, allo stadio Wankdorf di Berna, si svolgerà una nuova edizione di medifuture, il nostro congresso annuale sulla carriera per studenti di medicina e giovani medici. Le iscrizioni sono già aperte accedendo direttamente al sito Web di medifuture. La partecipazione al congresso – con conferenze, consulenza e molti espositori – è come sempre gratuita.

Politica

La protezione del clima è protezione della salute

Il 18 giugno la Svizzera voterà sulla legge per la protezione del clima. L’asmac raccomanda il Sì e invita tutti i membri a votare in tal modo. Le ragioni sono molteplici: Ad esempio, la crisi climatica e le sue conseguenze hanno numerosi effetti sulla salute umana – ma la protezione del clima può contribuire molto alla tutela della salute. I medici che desiderano essere particolarmente coinvolti sono cordialmente invitati a diventare membri del «Comitato medici SI alla legge per il clima» dei MpA. (Immagine: myboys.me)

Media/Pubblicazioni

Aumenta sempre di piu’ l’esaurimento

L’ultimo sondaggio tra i medici assistenti e capiclinica evidenzia che negli ospedali la Legge sul lavoro continua a essere regolarmente violata. Mediamente, i medici assistenti e capiclinica con un grado di occupazione del 100% lavorano più di 56 ore alla settimana. Per questo, sempre più spesso si sentono stanchi, deboli o esausti. Noi pubblicchiamo i risultati completi. (Immagine: joyfotoliakid)

Servizi e supporto

Riduzione della burocrazia

Purtroppo, oggigiorno i medici passano troppo tempo a svolgere compiti amministrativi invece di stare vicino ai malati. Con la campagna “Medicina, non burocrazia!” e il relativo manuale, l’asmac cerca di contrastare questa situazione in modo costruttivo e concreto. Il manuale fornisce infatti suggerimenti concreti su come agire e implementare negli ospedali progetti di successo per la riduzione della burocrazia. I soci asmac hanno anche diritto a una consulenza gratuita di mezz’ora riguardo al proprio progetto. (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Abbiamo più di 22’000 soci!

La nostra campagna iscrizioni sta producendo buoni risultati: abbiamo battuto il record dell’anno scorso e ora abbiamo ben oltre 22’000 soci! Grazie a tutti i soci che hanno diffuso la notizia dell’asmac e che ci hanno raccomandata ai loro collaboratori. La quota femminile è nuovamente aumentata: l’anno scorso la maggior parte dei nuovi membri erano donne, ma anche molti studenti di medicina stanno diventando membri dell’asmac. Queste e altre informazioni sono ora disponibili nel rapporto annuale finale sul sito web. (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

25 misure per la conciliabilità

L’Alta Scuola di psicologia applicata della Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW) ha pubblicato una guida per promuovere la conciliabilità tra vita professionale e privata dei medici ospedalieri. L’asmac ha collaborato alla redazione della guida fornendo consulenza. Il nucleo fondamentale della pubblicazione è rappresentato da un catalogo di 25 misure concrete, adottando le quali è possibile organizzare le condizioni di lavoro dei medici ospedalieri in modo da garantire un miglior equilibrio tra attività medica e vita privata. La guida sara disponibile in francese verso la fine d’aprile. (Immagine: contrastwerkstatt)

Media/Pubblicazioni

Il perfezionamento professionale e tempo di lavoro!

Il perfezionamento professionale deve essere conteggiato come tempo di lavoro. Questo è stato affermato chiaramente anche dalla SECO. Nell'attuale giornale asmac affrontiamo nuovamente questo importante chiarimento. Cogliamo l'occasione per spiegare cosa conta come PP secondo l'ISFM e cosa no. Oltre al tema del "partenariato", si parla anche di conciliazione vita-lavoro e del nuovo contratto collettivo di lavoro del Canton Ticino. (Immagine: asmac)

Servizi e supporto

Pronti per il primo turno di notte

Il passaggio dalla facoltà di medicina al lavoro quotidiano di medico comporta molte novità. Per fornire ai futuri medici consigli e suggerimenti utili, l’asmac organizza ora dei webinar per gli studenti. I webinar sono gratuiti e si svolgono in lingua inglese. Inizieremo con i turni di notte: quali sono le problematiche tipiche e come si possono gestire al meglio? Una medica assistente praticante racconterà le sue esperienze il 23 maggio. Iscrivetevi ora! (Immagine: alarts).

Politica

CCL per Zurigo disdetto

La sezione Zurigo dell’asmac ha disdetto, con decorrenza da fine 2023, il contratto collettivo di lavoro (CCL) per i medici assistenti stipulato con il Canton Zurigo. Come scrive l’asmac Zurigo in un comunicato stampa, i motivi principali sono l’orario di lavoro teorico di 50 ore settimanali stabilito nel CCL, il fatto che i soci e l’associazione considerano il contratto ormai superato e il «partenariato sociale quasi inesistente con le cliniche cantonali». (Immagine: asmac)

Politica

Il Parlamento ammette eccezioni

Da gennaio 2022 possono esercitare in Svizzera solo medici che abbiano lavorato per almeno tre anni presso un centro di perfezionamento professionale svizzero riconosciuto. Dato che, in alcuni settori specialistici, sussiste già o vi è il rischio che si verifichi una penuria di medici, il Parlamento ha approvato una disposizione derogatoria che è entrata in vigore con effetto immediato. In tal modo, i medici di famiglia e i pediatri, nonché gli psichiatri infantili e adolescenziali possono essere autorizzati a esercitare anche senza l’esperienza triennale. (Immagine: naka)

Servizi e supporto

Conciliabilità si! Ma come?

Per raggiungere la conciliabilità tra la vita professionale e privata dei medici a livello pratico, l’asmac, in collaborazione con la Scuola universitaria professionale della Svizzera nordoccidentale (FHNW), l’Istituto svizzero per la formazione medica (ISFM) e l’Associazione dei responsabili HR Istituti sanitari svizzeri (VPSG), organizza un evento sul tema “Conciliabilità tra professione medica e vita privata”. (Immagine: asmac)  

Media/Pubblicazioni

L’asmac vuole una tavola rotonda

Gli ospedali svizzeri sono in difficoltà, medici e infermieri abbandonano la professione e la qualità del sistema sanitario rischia di risentirne in modo permanente. La consapevolezza che è in gioco il futuro del sistema sanitario svizzero e che è indispensabile adottare subito misure urgenti non si è però ancora fatta strada ovunque. L’asmac sta organizzando una tavola rotonda con tutte le parti coinvolte per discutere delle possibili soluzioni e attuarle insieme. (Immagine: H_Ko)

Su di noi

Avvicendamento nel CD

Patrizia Kündig, per molti anni membro del Comitato direttivo (CD) e fino a maggio 2022 vicepresidentessa dell’asmac, si dimetterà da fine aprile 2023 dalle cariche di membro del CD e responsabile del campo di attività Perfezionamento professionale. Ha infatti deciso di prendersi una lunga pausa per il suo sviluppo professionale e personale. L’asmac ringrazia cordialmente Patrizia per il suo impegno. A partire dal mese di maggio, la direzione del campo di attività Perfezionamento professionale verrà assunta da Richard Mansky. (Immagine: asmac)    

Media/Pubblicazioni

Grazie per la vostra partecipazione!

Qualche giorno fa abbiamo accettato le ultime risposte per il nostro quarto sondaggio tra i soci. Anche quest'anno vorremmo sapere quali sono i problemi nella professione medica. Ringraziamo già oggi tutti gli oltre 3200 partecipanti! Queste risposte sono estremamente preziose per il nostro lavoro politico e per il nostro impegno nei confronti dei soci. Pubblicheremo la analisi completa dei risultati all'inizio di maggio. (Immagine: Mumtaaz Dharsey/peopleimages.com)

Politica

Servono piu medici soddisfatti

In data 20 febbraio, la NZZ ha pubblicato i risultati di un sondaggio svolto tra i medici assistenti, dal quale emerge  quanto numerosi siano i problemi e le criticità da risolvere. Lo stesso giorno, sullo stesso quotidiano, è uscita un’intervista con il cardiochirurgo zurighese Paul Vogt, le cui affermazioni richiedevano assolutamente un commento. Nella nostra replica, il presidente dell’asmac Angelo Barrile prende posizione al riguardo, sottolineando che ciò che conta ora è darsi da fare per migliorare le condizioni di lavoro e arrivare così ad avere un numero sufficiente di medici motivati e disposti a esercitare la professione a lungo e con gioia. (Immagine: NZZ).

Politica

Il Consiglio nazionale favorevole a premi meno onerosi

Oggi il Consiglio nazionale ha deciso di entrare nuovamente in materia sul controprogetto indiretto relativo all’iniziativa per premi meno onerosi. L’asmac accoglie con favore questa decisione. L’elevata qualità del sistema sanitario svizzero deve essere mantenuta, garantendo allo stesso tempo che i premi rimangano sostenibili per la collettività. Sia l’iniziativa che il controprogetto del Consiglio nazionale vanno quindi nella giusta direzione. (Immagine: asmac)

Servizi e supporto

Competenze per il ruolo di capoclinica

Il passaggio da medico assistente al ruolo di capoclinica comporta la transizione da una funzione esecutiva a una posizione dirigenziale per la quale sono necessarie competenze specifiche come, ad esempio, una comunicazione efficace e la capacità di delegare compiti. Con i workshop «NEXT LEVEL», l’asmac affronta questa problematica, fornendo agli aspiranti capiclinica gli strumenti necessari per svolgere con successo le nuove mansioni. (Immagine: opolja/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Resta meno di una settimana

Un mese fa abbiamo lanciato il nostro sondaggio tra i soci sulla situazione lavorativa dei medici assistenti e capiclinica in Svizzera. Molti soci hanno già compilato il questionario. Per rispondere alle domande c’è ancora tempo fino al 24 febbraio. La preghiamo di partecipare, i dati ottenuti saranno estremamente importanti per il nostro lavoro. Grazie!  (Immagine: SMUX/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Retrospettiva 2022

La prima parte del rapporto annuale dell’asmac con la retrospettiva dell’anno passato è disponibile sul sito Web. Oltre ai festeggiamenti per l’anniversario (77 anni dell’asmac), ci sono stati altri momenti clou come il successo della campagna iscrizioni, nonché molti piccoli e grandi progressi e successi sul fronte del miglioramento delle condizioni di lavoro e di svolgimento del perfezionamento professionale. Le cifre e i fatti relativi all’anno scorso seguiranno dopo la riunione del Comitato centrale di fine aprile. (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Ospedali al limite

La difficile situazione della disponibilità di personale in molti ospedali svizzeri sta avendo un impatto negativo a diversi livelli e anche sulla situazione dei medici assistenti, come riferisce il membro del CD Severin Baerlocher nel numero attuale del «Giornale asmac». Ulteriori temi trattati sono i modelli femminili in campo medico, il percorso per ottenere un titolo di specializzazione e la storia di copertina sulla «frequenza» analizzata da diverse prospettive. (Immagine: asmac)

Su di noi

Siete pronti per qualcosa di nuovo?

Allora da noi siete nel posto giusto! Per il reparto Prestazioni e Progetti stiamo cercando un/una impiegato/a, responsabile anche della reception. Se il settore delle associazioni è il vostro campo e la contabilità ti e familiare, saremo lieti di ricevere la vostra candidatura. (Immagine: Cagkan/Adobe Stock)

Appartenenza

I soci reclutano altri soci

L’anno scorso, la campagna iscrizioni dell’asmac ha avuto molto successo, anche grazie ai numerosi soci che hanno pubblicizzato attivamente l’associazione. Anche quest’anno, tutti i soci riceveranno un piccolo omaggio di ringraziamento per ogni nuovo socio reclutato, ad es. una «lunchbox» o un buono per l’acquisto di libri. Vale quindi la pena di pubblicizzare l’asmac anche nel 2023! (Immagine: asmac)

Politica

Manca un fondamento giuridico

Nei cantoni di Basilea, dall’aprile 2022 è in vigore una moratoria sull’apertura degli studi medici per otto settori specialistici. Ora, il tribunale cantonale di Basilea Campagna l’ha dichiarata nulla, in quanto manca il relativo fondamento giuridico a livello cantonale. In un’intervista concessa al Bollettino dei medici svizzeri, Miodrag Savic, della sezione asmac di Basilea, prende posizione al riguardo. Miodrag Savic ritiene che la decisione non porterà a un cambiamento di rotta fondamentale, ma offrirà quantomeno una nuova opportunità per impegnarsi nel processo politico. (Immagine: metamorworks/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Sondaggio tra i soci 2023

Il 23 gennaio prenderà il via la nostra quarta rilevazione sulla situazione lavorativa dei soci dell’asmac. Il sondaggio durerà un mese ed è possibile partecipare online. Nei prossimi giorni, i soci asmac riceveranno per e-mail il loro link personale per partecipare. Il sondaggio verrà ancora una volta svolto dall’Istituto DemoSCOPE e sarà valutato in forma anonima. L’obiettivo è ottenere dati fondati e indipendenti che evidenzino anche le variazioni rispetto ai tre studi precedenti. (Immagine: Andrey Popov/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Il podcast della FMH

«Al mio fianco» (in tedesco «An meiner Seite») è il titolo del nuovo podcast sulla salute della FMH. Patrick Rohr ne discute con pazienti, familiari, medici ed esperti. Un moderatore e due ospiti per parlare di salute e malattie da diverse prospettive. Nella prima puntata si è discusso di una diagnosi di cancro e di un particolare rapporto medico-paziente. Ogni due settimane verrà pubblicata una nuova puntata. (Immagine: p.g.c)

Su di noi

Rafforzare la coesione

L’asmac ha una nuova strategia che definisce obiettivi e priorità per gli anni 2023-2026. I principali obiettivi restano il miglioramento delle condizioni di lavoro e svolgimento del perfezionamento professionale, nonché i progressi sul piano della conciliabilità tra vita lavorativa e privata. Tuttavia, anche il miglioramento dei flussi di informazioni interni all’associazione e il rafforzamento degli scambi di opinioni e della collaborazione tra le sezioni fanno parte degli obiettivi da perseguire durante il nuovo periodo di mandato. (Immagine: Cagkan/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Il PP conta per l’orario di lavoro

In una lettera inviata agli ispettorati cantonali del lavoro (in tedesco) la SECO ha stabilito chiaramente che il tempo dedicato dai medici al perfezionamento professionale conta ai fini dell’orario di lavoro. La SECO sottolinea esplicitamente che le ore di perfezionamento professionale strutturato devono di conseguenza essere documentate nella registrazione dell’orario di lavoro. Dal punto di vista dell’asmac, ciò è anche nell’interesse dei datori di lavoro che in tal modo possono dimostrare di aver adempiuto ai loro obblighi in materia di perfezionamento professionale. (Immagine: JackF/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Assistenza medica in pericolo

La grave carenza di personale qualificato negli ospedali mette a rischio l’assistenza sanitaria in Svizzera. Da mesi, ci sono costantemente letti non disponibili, e ciò si ripercuote anche sui pazienti. Per questo, l’asmac chiede l’adozione di misure urgenti da parte dei Cantoni e degli ospedali. Molte soluzioni proposte possono essere realizzate senza costi aggiuntivi. (Immagine: NVB Stocker/Adobe Stock)

Perfezionamento professionale

Rafforzare la strutturazione del PP?

I Cantoni della Svizzera romanda intendono coordinare e gestire maggiormente il perfezionamento professionale in campo medico. Il progetto «Réformer» punta, da un lato, a migliorare la qualità e, dall’altro lato, a regolare il numero dei posti di perfezionamento professionale. L’asmac è rappresentata nell’organo direttivo e segue il progetto con spirito critico. Un’analisi dettagliata dello stato delle cose, con la relativa valutazione critica, è contenuta nel numero attuale del Giornale asmac. (Immagine: Shawn Hempel/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Gestione della carriera per donne medico

Il 13 febbraio 2023, presso il Segretariato centrale dell’asmac di Berna, si svolgerà la terza edizione del workshop sulle mansioni direttive per donne medico. «Future Women Physicians» si rivolge a medici assistenti e capiclinica donna che desiderano confrontarsi con le proprie aspettative di carriera. Il workshop sarà nuovamente diretto da Christina Venzin e i soci asmac beneficeranno di uno sconto sulla tariffa di partecipazione. Le iscrizioni sono già aperte. (Immagine: Prostock-studio/Adobe Stock)

Politica

Medici sotto pressione

Da luglio 2023, i Cantoni dovranno limitare il numero di medici che esercitano in ambito ambulatoriale a carico dell’AOMS. Nel nuovo numero del «Giornale asmac» riferiamo sullo stato delle cose. Ulteriori argomenti sono la prevista riforma del perfezionamento professionale in campo medico nei Cantoni della Svizzera romanda e un possibile indebolimento del segreto professionale medico. (Immagine: asmac)

Su di noi

Vi piace la comunicazione?

Per il nostro reparto «Politica e comunicazione» cerchiamo un/una assistente di progetto (70-100%). Vi sentite a vostro agio nel mondo dei social media e dei siti Web? Disponete di una formazione commerciale o della relativa esperienza professionale? Se avete anche una spiccata attitudine alla comunicazione e padroneggiate il tedesco e il francese, saremmo lieti di fare la vostra conoscenza. (Immagine: Dilok/Adobe Stock)

Su di noi

Obiettivi strategici

L’asmac ha una nuova strategia che definisce obiettivi e priorità per il periodo 2023-2026. Il Comitato centrale (CC) ha adottato il documento nella sua riunione svoltasi sabato. Tra gli obiettivi della nuova strategia ci sono anche il miglioramento dei flussi di informazioni all’interno dell’associazione e il rafforzamento del confronto e della collaborazione tra le sezioni. Durante la stessa riunione del CC è stato anche approvato il budget e sono stati rieletti tutti i membri del CD. (Immagine: Severin Nowacki)

Politica

Protezione dalla pubblicità del tabacco

Il progetto del Consiglio federale per una revisione parziale della legge sui prodotti del tabacco rappresenta una coerente attuazione dell’iniziativa popolare «Fanciulli e adolescenti senza pubblicità per il tabacco» approvata dall’elettorato svizzero nel mese di febbraio. Nella sua presa di posizione, l’asmac sostiene il progetto, rammaricandosi solo del fatto che il messaggio non contenga ancora alcuna proposta concreta per promuovere la salute di bambini e giovani. (Immagine: motortion/Adobe Stock)

Professione medica/Vita privata

Contro le discriminazioni

Le persone con l’HIV vengono stigmatizzate, spesso purtroppo anche nell’ambito del sistema sanitario. In Svizzera i medici possono occuparsi dei pazienti affetti da HIV in modo identico a tutti gli altri. Non sono necessari accorgimenti particolari. Per le persone sieropositive, un trattamento inadeguato e discriminante da parte del personale medico rappresenta una notevole fonte di stress. Aiutateci a eliminare queste discriminazioni. (Immagine: Aiuto Aids Svizzero)

Servizi e supporto

10+2 anni di ReMed

Con due anni di ritardo (dovuto alla pandemia) ReMed – la rete di supporto per i medici in situazioni di crisi – festeggia oggi il suo 10° anniversario. Tra coloro che parteciperanno, a vario titolo, in qualità di oratori ci saranno anche Yvonne Stadler, responsabile del Reparto legale, e Leonhard Sigel, i quali rappresenteranno l’asmac alla festa. Esprimiamo le nostre congratulazioni e il nostro ringraziamento per l’ottimo e prezioso lavoro svolto. (Imagine: Victor Koldunov/Adobe Stock)

Servizi e supporto

medifuture con affluenza record

Jolein Odermatt (sinistra) di Emmenbrücke ha vinto il premio principale del congresso medifuture di quest’anno. In qualità di sponsor del premio, Luzerner Psychiatrie (lups) (in tedesco) le rimborserà le spese per il suo primo titolo di specializzazione. Nella sua sede ampliata, medifuture ha registrato un numero record di oltre 420 partecipanti. Immagini e testimonianze saranno presto disponibili su medifuture.ch. Il prossimo congresso si terrà il 4 novembre 2023, di nuovo allo stadio Wankdorf di Berna. (Immagine: p.g.c.)

Condizioni di lavoro

46 ore settimanali in Ticino

L’Ente Ospedaliero Cantonale ticinese (EOC) e la sezione ticinese dell’asmac si sono accordati per il rinnovo dei contratti collettivi di lavoro per i medici assistenti e i capiclinica assunti presso l’EOC. Dal 1° gennaio 2025, l’orario di lavoro settimanale verrà ridotto dalle attuali 50 ore a 46 ore, incluse quattro ore di perfezionamento professionale strutturato. In tal modo il Canton Ticino soddisfa un’importante richiesta dell’asmac a livello nazionale, adottando una soluzione che consente di migliorare le condizioni di lavoro e avrà effetti positivi sull’atmosfera di lavoro e sui pazienti. (Immagine: ASDF/Adobe Stock)

Politica

Non sono incisi nel bronzo

La Confederazione ha completato, per il momento, il calcolo dei gradi di copertura per 33 settori specialistici in campo medico. Le perplessità di base, che abbiamo già espresso nel mese di marzo di quest’anno (in tedesco), permangono. I gradi di copertura non sono però incisi nel bronzo e sono solo uno dei fattori in base ai quali i Cantoni fisseranno i numeri massimi per i medici. Il margine che hanno a tale proposito deve essere sfruttato bene per non definire i numeri massimi in modo troppo restrittivo. (Immagine: kai/Adobe Stock)

Politica

Firma subito la petizione

Il Parlamento sta discutendo la riforma del diritto penale in materia sessuale. Se il Consiglio nazionale seguirà il Consiglio degli Stati e voterà a favore del principio «No significa No», si tratterebbe di una grande delusione, in quanto un rapporto sessuale indesiderato potrebbe essere considerato stupro solo in presenza di un «no» chiaramente espresso dalla persona che lo subisce. Per questo sosteniamo la soluzione «Solo Sì significa Sì» e la relativa petizione di Amnesty International. Le firme saranno accettate online fino alla fine di novembre. (Immagine: Amnesty International)

Su di noi

Cerchiamo rinforzi

Stiamo ampliando il nostro team e cerchiamo una persona, motivata e con formazione commerciale, per una nuova posizione nel reparto «Organi e rete di contatti», a partire da subito o secondo gli accordi. Le mansioni comprendono, tra l’altro, l’assistenza a organi e comitati dell’asmac, l’organizzazione di riunioni e la partecipazione a progetti di piccole e grandi dimensioni. Saremo lieti di ricevere una vostra candidatura! (Immagine: levelupart/Adobe Stock)

Perfezionamento professionale

Giornate di orientamento

Avete superato l’esame di stato in medicina e desiderate farvi un’idea del lavoro nello studio di un medico accreditato? Molti medici accreditati offrono giornate di orientamento per i medici assistenti. Associazione Svizzera dei Medici operanti in Cliniche private e Ospedali (SBV-ASMI) fornisce gli indirizzi degli studi disponibili. Se siete interessati, contattate direttamente il segretariato della SBV-ASMI per telefono al numero +41 31 952 79 05 o per e-mail all’indirizzo , indicando il settore specialistico al quale siete interessati. (Immagine: xyz+/Adobe Stock)

Su di noi

Un incontro tra pari

L’asmac è diventata un’organizzazione partner dell’associazione «smarter medicine – Choosing Wisely Switzerland». smarter medicine si impegna contro l’eccesso e la carenza di assistenza in campo medico. L’obiettivo è che medici e pazienti possano incontrarsi «tra pari» e optare insieme per il trattamento ottimale, non per quello di maggiore entità. L’asmac è lieta di iniziare questa collaborazione e contribuirà con la propria esperienza a un gruppo di lavoro congiunto. L’importante è sensibilizzare i medici già durante il periodo di formazione e perfezionamento professionale. (Immagine: p.g.c.)

Politica

Evitare la penuria di medici

Dall’inizio dell’anno, per poter fatturare a carico dell’AOMS, i medici devono aver lavorato per almeno tre anni presso un centro di perfezionamento professionale svizzero riconosciuto e devono avere una buona conoscenza di almeno una lingua ufficiale. Ora la CSSS-N intende consentire alcune eccezioni per evitare una penuria di medici. L’asmac è favorevole sia alla regolamentazione che alla disposizione derogatoria e ha preso posizione in tal senso. (Immagine: gpointstudio/Adobe Stock)

Media/Pubblicazioni

Pressione negli ospedali

Nel numero attuale del «Giornale asmac» riferiamo riguardo alla carenza di personale qualificato nel settore sanitario che sta causando l’indisponibilità di letti in molti ospedali. Tale situazione aumenta anche la pressione sui medici assistenti e deve essere affrontata con urgenza. Tra gli altri argomenti trattati nel numero di ottobre ci sono le nuove forme di terapia per il diabete. (Immagine: asmac)

Servizi e supporto

Valutazione delle condizioni di lavoro

Sulla piattaforma medicus.ch i medici possono trovare un nuovo posto di lavoro, mentre cliniche e studi medici possono reclutare nuovo personale. Particolarmente utile è la possibilità di valutare i datori di lavoro in modo anonimo. Per cliniche e ospedali si tratta di un ulteriore incentivo a migliorare le condizioni. Quindi non dimenticate, alla prossima occasione, di inserire una valutazione del vostro attuale datore di lavoro o di quelli precedenti. Grazie! (Immagine: Thapana_Studio/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Se avete bisogno di aiuto

ReMed è il servizio di consulenza e assistenza della FMH cui possono rivolgersi i medici in difficoltà. Nel numero attuale del Bollettino dei medici svizzeri (in tedesco) Peter Christen, direttore di ReMed, spiega che, rispetto al passato, chiamano più giovani medici che lavorano negli ospedali. L’offerta è disponibile per tutti i medici e il contatto può avvenire tramite la hotline attiva 24 ore su 24 o anche via e-mail. (Immagine: Teeradej/Adobe Stock)

Servizi e supporto

medifuture: il programma è pronto

Psichiatria forense, medicina umanitaria, conciliabilità tra vita professionale e privata. Questi e altri interessanti temi vi attendono al congresso sulla carriera medifuture del 5 novembre 2022 allo stadio Wankdorf di Berna. Ci saranno anche stand informativi di potenziali datori di lavoro, consulenza personalizzata su carriera e perfezionamento professionale, nonché un concorso a premi. Come sempre, la partecipazione è gratuita. Iscrivetevi! (Immagine: asmac)

Appartenenza

Notifica tempestiva delle mutazioni

Nel mese di febbraio l’asmac invia le fatture annuali per le quote sociali. L’appartenenza alla sezione ed eventuali riduzioni del contributo influiscono sull’importo della fattura. Per questo motivo le notifiche concernenti cambi di sezione o domande di riduzione per l’anno 2023 devono essere inviate o presentate entro e non oltre la fine di gennaio 2023. Le domande e le notifiche relative a cambi di sezione inviate successivamente potranno essere prese in considerazione per l’anno contabile 2023 solo in casi di rigore motivati. Vi ringraziamo per la collaborazione! (Immagine: christianchan/Adobe Stock)

Politica

L’offensiva di formazione

Il Consiglio degli Stati ha approvato, senza voti contrari, la prima fase di attuazione dell’Iniziativa sulle cure infermieristiche. Se anche il Consiglio nazionale voterà a favore, in futuro il numero di diplomi conseguiti nelle professioni infermieristiche verrà aumentato tramite contributi finanziari dei Cantoni e della Confederazione. Altrettanto importante è tuttavia sostenere con condizioni di lavoro migliori il personale specializzato che oggi lavora nelle professioni infermieristiche, in modo da evitare l’abbandono della professione. (Immagine: stokkete/Adobe Stock)

Politica

Migliorare la custodia esterna

La custodia parascolastica e complementare alla famiglia dei bambini è una tematica fondamentale anche per molti soci asmac. In questo settore la Svizzera deve recuperare terreno e, in base al luogo di domicilio, i servizi di custodia esterna a prezzi accessibili possono essere molto limitati, il che rende più difficoltoso conciliare lavoro e vita privata. Ora è stato presentato un progetto di legge federale concernente il sostegno alla custodia esterna dei bambini. L’asmac accoglie favorevolmente tale progetto e ha preso posizione in tal senso. (Immagine: Oksana Kuzmina/Adobe Stock)

Su di noi

L’asmac festeggia il suo anniversario

Finalmente, venerdì scorso è arrivato il momento tanto atteso: numerosi soci e ospiti invitati hanno festeggiato insieme i 77 anni dell’asmac al Bierhübeli di Berna. Momenti clou della serata sono stati, oltre allo show di Massimo Rocchi, i molti incontri con volti noti e nuovi, tutti in qualche modo legati all’asmac. Eravate presenti o desiderate farvi un’idea della festa? Date un’occhiata alle foto e il video sul nostro sito Web. (Immagine: asmac)

Su di noi

Nuova posizione da assegnare

Per il nuovo reparto «Organi e rete di contatti» stiamo cercando un/una responsabile con laurea, preferibilmente in economia aziendale. Se inoltre sapete organizzarvi, vi piace avere contatti con le persone, padroneggiate il tedesco e il francese e vi interessa affrontare compiti di vario tipo in un contesto stimolante, saremo lieti di ricevere la vostra candidatura. (Immagine: Kannapat/Adobe Stock)

Condizioni di lavoro

Segnalazione degli abusi

Il nostro servizio di segnalazione online, che consente di segnalare gli abusi concernenti le condizioni di lavoro dei giovani medici, è molto utilizzato. Abbiamo già ricevuto oltre sessanta segnalazioni! Spesso le comunicazioni riguardano la legge sul lavoro o il Regolamento per il perfezionamento professionale. Il servizio di segnalazione può essere utilizzato anche da persone non iscritte all’asmac. Ogni segnalazione ci aiuta nella nostra lotta per ottenere migliori condizioni di lavoro. (Immagine: asmac)

Su di noi

Nuovo responsabile

Da inizio agosto, Philipp Thüler è entrato a far parte del Segretariato centrale dell’asmac con il ruolo di responsabile Politica e Comunicazione. Dopo la laurea in Scienze politiche e mediatiche, ha lavorato come specialista e responsabile della comunicazione per diverse organizzazioni. Grazie alle sue precedenti attività, Philipp Thüler conosce bene sia il lavoro dell’associazione che il settore sanitario. Sostituisce Marcel Marti che ha lavorato per l’asmac fino alla fine di luglio. (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Osservare – e agire!

Esistono tantissime forme di discriminazione, purtroppo ovunque. Per questo è ancora più importante prevenirla e intervenire in caso di abusi. Nella nostra nuova pubblicazione sensibilizziamo sull’argomento in ambito ospedaliero, indicando soluzioni che comprendono gli obblighi del datore di lavoro, ma anche consigli e sostegno per le persone coinvolte. Sul contesto potete anche leggere l’intervista sul nostro sito Web. (Immagine: asmac)

Politica

Finalmente ci siamo… o invece no?

Che il percorso verso l’indipendenza lavorativa sia irto di ostacoli, i nostri soci lo sanno bene. Ecco perché, nel contesto della nuova gestione strategica delle autorizzazioni, ci impegniamo con ancor maggiore energia affinché le carriere non finiscano prematuramente per perdersi in un labirinto di restrizioni. Tuttavia, mentre si sta già lavorando all’attuazione delle regole, un’iniziativa punta a cambiarle nuovamente. Ci esprimeremo al riguardo non appena i piani si saranno concretizzati. (Immagine: asmac)

Politica

Cosa succede se…?

Che si tratti di un evento improvviso o prevedibile, nella vita possono sempre capitare situazioni che dimostrano quanto sia importante una pianificazione sanitaria preventiva. Soprattutto nel caso in cui una persona non sia più in grado di decidere autonomamente. Quali misure mediche devono essere adottate e quali invece evitate? Un nuovo modello intende fornire aiuto per chiarire preventivamente queste problematiche. Lo troviamo una buona idea, ma con tanti punti interrogativi. (Immagine: sergign/Adobe Stock)

Servizi e supporto

Nuova immagine per medifuture

Il 5 novembre si svolgerà la nuova edizione di medifuture, il nostro congresso annuale sulla carriera in collaborazione con mediservice vsao-asmac. A ospitare l’evento sarà nuovamente lo stadio Wankdorf di Berna. È già possibile iscriversi sul sito Web rinnovato. Anche il logo dell’evento è cambiato, al contrario del consueto format che offre agli ospiti un programma vario e ricco di sfaccettature. (Immagine: asmac)

Su di noi

Un cordiale benvenuto!

Il 26 agosto brinderemo ai 77 anni dell’asmac presso il «Bierhübeli» di Berna. Naturalmente non da soli, ma con voi, i nostri soci! Le iscrizioni alla festa sono già aperte sul sito Web dell’associazione. Oltre a ottimo cibo e bevande, all’evento troverete ad attendervi attuali ed ex membri degli organi dell’associazione e ospiti di organizzazioni partner. L’intrattenimento sarà affidato al comico Massimo Rocchi. (Immagine: p.g.c.)

Perfezionamento professionale

L’asmac assegna il LUKS

Condizioni di lavoro buone e conformi alla legge dipendono soprattutto dalla pianificazione dei turni. Per questo offriamo a ospedali e cliniche una consulenza gratuita al riguardo. Un servizio che ha dato buoni frutti anche presso l’Ospedale Cantonale di Lucerna. La direzione ospedaliera ha raccomandato alle cliniche di usufruire del nostro servizio, spianandoci così la strada. Come riconoscimento, il LUKS ha ricevuto la rosa dell'ospedale. (Immagine: p.g.c.)

Appartenenza

Potrebbe capitare a lei!

La nostra campagna iscrizioni è un successo: da marzo a maggio le adesioni sono aumentate di oltre 40 percento rispetto all’anno precedente. Un contributo importante è arrivato anche dall’iniziativa «I soci reclutano altri soci». I referenti vengono premiati e hanno la possibilità di scegliere tra quattro offerte, come ad es. Amar Reddy (a sin.) e Armin Kieser (a des.) che hanno optato per una visita guidata al Palazzo federale con il presidente dell’asmac Angelo Barrile. (Immagine: asmac)

Su di noi

Votare con i piedi

Ormai la voce si è diffusa: l’asmac lotta non solo per l’applicazione della Legge sul lavoro, ma anche per un orario di lavoro più breve. L’obiettivo è una settimana di 42 ore più il perfezionamento professionale strutturato o l’aggiornamento continuo. In questa intervista due medici assistenti basilesi spiegano perché si stanno impegnando su questi temi. Ciò che potrebbe accadere se non cambierà nulla è chiaro: «Sempre più giovani se ne andranno.» (Immagine: Kzenon/Adobe Stock)

Su di noi

Tutto è bene quel che finisce bene!

La nostra tournée in Svizzera con il bus dell’asmac è terminata. Abbiamo visitato ben dieci ospedali di tutta la Svizzera insieme alla sezione locale, piantando le nostre tende all’esterno durante l’ora di pranzo e non certo in senso figurato... C’era infatti anche uno stand gastronomico dove i giovani medici hanno avuto l’opportunità di scambiare opinioni con noi in un contesto informale. Il bilancio? Ne è valsa la pena! (Immagine: asmac)

Media/Pubblicazioni

Ora si fa sul serio!

Congratulazioni: l’esame di stato è superato...! Ora è il momento dell’ingresso nel mondo del lavoro – e molte nuove domande! Ma asmac e ISFM non vi lasciano soli. Vi aiutiamo con informazioni, consigli e buoni esempi. Li potete trovare nel nostro opuscolo rielaborato e con un nuovo layout «Pronti per il primo posto da medico», disponibile sul nostro sito Web e ordinabile all’indirizzo . (Bild: vsao)

Condizioni di lavoro

Bisogna pensare anche a se stessi

La costante pressione, dovuta a orari e prestazioni richieste, mette a dura prova anche i medici più giovani. Per questo ci siamo impegnati nel gruppo di lavoro della FMH per la nuova Charta sulla salute dei medici, che si propone di fornire ai decisori e al mondo politico argomenti per migliorare le condizioni di lavoro. La Charta contiene 14 dichiarazioni fondamentali integrate da un documento esplicativo. (Immagine: opolja/Adobe Stock)

Su di noi

Grande affluenza per il bus dell’asmac

Il bus dell’asmac ha già effettuato cinque tappe presso gli ospedali e ogni volta ha attirato molti giovani medici. Ora siamo a metà del nostro tour: fino all’8 giugno sono previste altre cinque tappe. Venite a trovarci per saperne di più sulla nostra associazione – ristorazione inclusa! I punti di incontro: Ospedale di Sion (VS), Ospedale Riviera-Chablais (HRC) a Rennaz (VD), Ospedali universitari di Ginevra (HUG) a Ginevra, Ospedale Cantonale di Lucerna (LUKS) a Lucerna e Ospedale universitario di Zurigo (USZ) a Zurigo. (Immagine: asmac)

Condizioni di lavoro

Servizio di segnalazione: grazie mille!

Il nostro servizio di segnalazione è online da tre settimane. Il servizio vi dà modo di segnalarci, in modo semplice e rapido, problemi in materia di diritto del lavoro o di altro tipo emersi nel vostro ambiente di lavoro. E lo state facendo: abbiamo infatti ricevuto già circa 30 segnalazioni – un ottimo inizio! Le segnalazioni ci aiutano a raggiungere i nostri obiettivi comuni – l’attuazione della Legge sul lavoro e il perfezionamento professionale in campo medico – in modo da arrivare finalmente a una riduzione dell’orario di lavoro! (Immagine: asmac)

Politica

Attenzione ai dati!

La trasmissione dei dati da parte degli assicuratori malattia è una questione delicata e causa (ancor più) burocrazia per il corpo medico. È quindi ancora più importante prendere una posizione chiara al riguardo. La nostra è contenuta nella risposta alla procedura di consultazione dell’UFSP. Con l’occasione, ci esprimiamo anche su un altro punto scottante: l’articolo sperimentale sul contenimento dei costi. Si sta infatti dimenticando un aspetto fondamentale. (Immagine: wichapon/Adobe Stock)

Perfezionamento professionale

Si cercano i migliori

Una formazione e un perfezionamento professionale di alta qualità sono fondamentali per il successo dei giovani medici. Ecco perché, anche quest’anno, la Società Svizzera di Medicina Interna Generale (SSMIG) assegnerà il suo Teaching Award ai migliori formatori, mentori e coach. Il premio ha una dotazione di 5’000 franchi e sarà possibile presentare le nomination fino alla fine di maggio. (Immagine: contrastwerkstatt/Adobe Stock)

Su di noi

Nuova posizione vacante

L’attuale responsabile Politica e Comunicazione lascerà la nostra associazione in estate. Per la sua successione stiamo cercando una persona laureata, preferibilmente in scienze politiche o sociali, nonché con esperienza lavorativa nel campo della politica sanitaria. Sono richieste anche sensibilità per le questioni politiche, capacità di comunicare superiori alla norma e abilità nelle trattative. (Immagine: asmac)